La storia (vera) di Maria e l’osteoporosi che non sapeva di avere

By | 27 Luglio 2017

Maria e l’osteoporosi che non sapeva di avere: ti racconto la sua storia.

Io vorrei fosse davvero solo una storia, magari inventata solo per spiegarti il problema dell’osteoporosi, ma purtroppo la storia è vera.

Quindi oggi ti parlerò di Maria (chiaramente un nome di fantasia) che in una tranquilla giornata, mentre passeggia per strada cade.

Il che in realtà può succedere un po’ a chiunque.

Maria nel cadere si provoca una contusione al fianco destro e decide di andare al pronto soccorso per fare dei controlli, ma il tutto risulta negativo.

Maria torna a casa con un antidolorifico e pensa che tra qualche giorno tutto sarebbe passato.

Purtroppo nei giorni a seguire Maria nota, un progressivo accorciamento della gamba associato a dolore e zoppia.

Ma cosa può essere successo? La radiografia in ospedale non segnalava nulla!

(in effetti a prima vista non sembrerebbe fratturata, prova a guardare tu stesso!)

radiografia, simonini, sistema protesi

A quel punto decide di fare una visita con me, e ahimè scopriamo il problema.

Guarda qui sotto la frattura! La vedi ora?

osteoporosi

frattura, sistema protesi

 

(in queste immagini puoi notare dei quadratini bianchi e delle righe orizzontali, quello è il piano pre-operatorio per assicurarmi di inserire una protesi delle giuste dimensioni.)

Maria soffriva di osteoporosi!

In ospedale non era risultato nulla perché la frattura che si è verificata a seguito della caduta era perfettamente composta e quindi non era possibile notarla.

Quello che Maria non sapeva era di avere l’osteoporosi e questo ha provocato, a seguito della frattura, l’accorciamento della gamba e la zoppia.

Vuoi sapere come è andata a finire?

Lo puoi vedere qui sotto.

osteoporosi

Già, Maria ha dovuto subire un intervento di protesi all’anca, per poter sistemare il problema.

Ora Maria in realtà è una qualsiasi persona che non effettua i controlli per prevenire l’osteoporosi.

Ne ho già parlato in un articolo del blog che puoi trovare qui: Osteoporosi un nemico invisibile

Come prevenire la osteoporosi?

Purtroppo l’osteoporosi è ancora molto sottovalutata in Italia e generalmente si effettua poca prevenzione al riguardo nonostante la prevenzione in realtà non richieda né l’utilizzo di farmaci, né continue visite mediche, ma solo semplici accorgimenti:

  • attività fisica fin dall’età della scuola materna ma anche in età avanzata
  • promuovere stile di vita sano
  • adolescenti e donne in menopausa necessitano di dieta ricca di calcio e vitamina D
  • evitare la magrezza eccessiva e l’obesità
  • alcool e fumo: i nemici dell’osso!

 

 

Come puoi ben vedere non c’è nulla di particolare che non possa essere fatto da chiunque. Sí, anche da te!

Sai, quando si parla di prevenzione, non capisco perché si debba sempre pensare che il fine ultimo, in questo caso, sia portare le persone in sala operatoria.

In questo articolo vorrei sfatare questo mito che sento ogni giorno più frequentemente.

La prevenzione è una questione molto importante e ti può davvero evitare di entrare in sala operatoria.

Ma vorrei entrare ancora di più nello specifico e darti un dato molto significativo.

Negli ultimi 10 anni sono stati spesi dalla sanità 8,5 MILIARDI di euro, solo per le complicanze dovute alla NON prevenzione dell’osteoporosi, non so come la vedi tu, ma a mio parere il dato è abbastanza allarmante.

Basta veramente poco per fare una visita di controllo, e se vuoi saperne di più scrivimi!

✉ INVIAMI UNA MAIL per ricevere una consulenza