Vuoi veramente affidare dei pareri medici a degli specializzandi?

By | 14 Agosto 2016

Vuoi veramente affidare dei pareri medici a degli specializzandi?

Premetto che non ho nulla contro gli specializzandi, lo sono stato ovviamente anche io e so quanto sia difficile diventare specialista nel mondo sanitario.

Purtroppo per te però è quello che avviene…

Dopo che ho inserito la possibilità di avere parere gratuiti da parte mia, noto che altri medici con varie specializzazioni stanno implementando questa possibilità nei loro portali e sulle loro pagine facebook.

Ora non intendo i siti già esistenti dove è possibile rivolgere domande a vari medici ma parlo di singoli professionisti esattamente come me.

In realtà è una grande innovazione nel sistema sanitario, è giusto che tu possa scegliere da chi farti visitare dopo aver sentito diversi pareri sulla tua situazione senza telefonare in ospedale per prenotare una visita e giocare alla roulette russa con la tua salute dove al posto di un pistola c’è un medico a caso che ti visita, e bravo o non bravo a te è capitato quello.

In realtà la cosa è molto meno vantaggiosa per te e ti spiego subito il motivo.

 1. Il parere non ti verrà mai dato dal professionista.

Molto spesso questo tipo di attività sono pubblicizzate dalle strutture sanitarie e in realtà viene messa solo di facciata il nome e l’immagine del professionista, in realtà tutte le tue richieste vengono girate a degli specializzandi per “fare pratica” dopo di che fanno una piccola riunione espongono il caso e il medico della foto dice si o no, ma in realtà non ha letto nessun referto, ma si basa esclusivamente su ciò che gli riporta lo specializzando.

Vuoi davvero ricevere un parere di questo tipo?

 2. Non esiste uno staff dedicato

In realtà il tuo parere fa un giro infinito.

Tu mandi la tua richiesta, e mentre la tua ansia sale sempre di più il tuo messaggio arriva a qualcuno della segreteria, che smista il messaggio e lo fa arrivare al reparto giusto (se va tutto bene) e qui lo specializzando farà a gara con gli altri del reparto per aggiudicarsi il parere.

Tutto questo chiaramente in tempi biblici, o meglio per me 5-6 giorni lavorativi quando sto male sono tempi biblici per avere una risposta.

Vuoi davvero ricevere un parere in tempi così lunghi.

 3. Non ci mettono MAI la faccia.

Se la struttura è un minimo organizzata ti chiamerà una segretaria che ti informerà sul parere che ha ricevuto dal reparto, altrimenti riceverai una mail e i più virtuosi ti manderanno la risposta a casa tramite posta (sempre che il postino non la perda o quel giorno non abbia proprio voglia di consegnartela).

In realtà tu crederai che il medico di facciata si sia preoccupato della tua situazione ma in realtà ha firmato solo il referto.

Vuoi davvero ricevere un parere a queste condizioni?

Ora il mio articolo non vuole puntare il dito contro nessuno ma esprimere solo la realtà dei fatti.

Io ci ho messo anni a creare un team di persone che collabora con me, che si impegnano per far si che in SOLE 24 ORE dalla tua richiesta ti sia fornita una risposta, festivi e domeniche compresi,  ma la vera differenza tra me e gli altri medici o strutture che forniscono un servizio di questo tipo è che tu saprai poco niente del mio staff perché tutte le comunicazioni le riceverai quasi esclusivamente da me, e se ci fosse un problema urgente e abbiamo bisogno di parlarne subito IO ti contatterò personalmente per telefono.

Vuoi ricevere un parere a queste condizioni?

Anche in questo caso la domanda termina senza risposta perché solo TU puoi e devi scegliere a che condizioni vuoi trattare la tua salute!

Leggi qui cosa dicono di me:

Lorenzo, Protesi bilaterale d'anca

Nel momento in cui ho scoperto di avere problemi seri alle anche, mi sono immediatamente interessato su ciò che dovevo fare, e dopo vari consulti Medici, la mia preoccupazione è stata quella di rivolgermi a chi professionalmente si occupa specificatamente di questo settore medico. Ed ecco che conosco il Dott.Giovanni Simonini, che in modo inequivocabile e chiaro mi riferisce il mio problema : Coxalgia bilaterale da evoluta coxartrosi risolvibile solo con le protesi d’anca.

Il suo approccio è stato ciò che ogni Paziente vorrebbe, chiaro, preciso, attento e premuroso, questo sempre dalla prima visita, durante la mia degenza e soprattutto durante l’intervento chirurgico al quale mi sono sottoposto: protesi d’anca bilaterale.

IL decorso post-operatorio è stato veramente incredibile, mai avrei pensato di potere salire e scendere le scale al 4° giorno dopo l’operazione, e le attenzioni del Dott. Simonini sono sempre state al massimo dei livelli, compreso il giorno di Natale.

Vincere le paure per potere continuare una vita senza dolore è ciò che mi venne spiegato prima dell’intervento e questo è avvenuto.

Da subito il mio consiglio a chi soffre di questa malattia è stato quello di superare le paure, abbandonare i farmaci e rivolgersi a Specialisti che in un certo qual modo ti fanno “cambiare la vita”.

Complimenti al Dott.Giovanni Simonini al suo Staff e a Sistema Protesi.

Solo tu puoi decidere se giocare alla roulette russa con la tua salute o se vuoi affidarti a chi mette in campo se stesso e il suo staff per il tuo bene.

Credo che questo articolo debba terminare senza troppi giri di parole, ma ho un’ultima richiesta da farti, rileggi questo articolo e pensa se il TUO PROBLEMA è un problema che sia meglio mettere nelle mani di chi è in prima linea o da chi semplicemente gioca nelle retrovie.

Scrivimi una mail nella quale puoi richiedere informazioni! Il mio staff entro 24 ore ti informerà di avermi inoltrato la comunicazione e riceverai la tua risposta.

✉ INVIAMI UNA MAIL per ricevere una consulenza

A presto.

Giovanni

P.S. il mondo della medicina sta cambiando affidati sempre ai professionisti che puoi conoscere di persona, lo dico per il tuo bene.